Criminalità vs Crittografia: le proposte UE

Accessibilità e semplicità.

Queste sono le caratteristiche di tutti i nostri eventi.

Ci teniamo a fare una divulgazione semplice e chiara, perché tutti hanno il diritto di comprendere i loro diritti.

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Criminalità vs Crittografia: le proposte UE

0 Commenti
70 Visualizzazioni

Nel luglio 2020 la Commissione Europea ha pubblicato il proprio piano per una più efficace lotta agli abusi sui minori. La proposta prevede di predisporre strumenti tecnici adeguati a permettere alle Autorità di accedere alle conversioni che transitano sul web.

In altri termini, l’accoglimento di questa proposta comporterebbe l’abolizione della crittografia End-to-End (E2EE), ossia l’unico strumento in grado di garantire la totale segretezza delle comunicazioni che transitano tra due (o più dispositivi).

Oggi al E2EE è diffusissima: alcune delle principali applicazioni di messaggistica (WhatsApp e Signal) la prevedono by default e molte altre come funzione accessoria..

Si tratta di un bilanciamento difficile. Da un lato, la riservatezza delle comunicazioni è una garanzia per moltissime persone che si impegnano per una società di equa (giornalisti, dissidenti, whistleblowers). Dall’altro, la stessa riservatezza permette di nascondere azioni illegali alle Autorità.

Privacy Network analizzerà le caratteristiche intrinseche della proposta della Commissione.

L’anonimato e la riservatezza delle comunicazioni sono alla base di internet e dobbiamo difenderli, ma come possiamo bilanciare questi interessi con le altre necessità della società moderna?

Link per la registrazione disponibile prossimamente.

Dettagli

Data:
10 Febbraio
Ora:
18:30 - 19:00
Prezzo:
Gratuito
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,
Sito web:
Coming soon

Luogo

Conference Call
Evento Online

Organizzatore

Privacy Network
Email:
info@privacy-network.it